i chilometri con Newton…

Ogni tanto tocca fare i conti… un po’ con tutto …

km_newton

Annunci

Newton Boco AT Review

Arrivate Sabato direttamente dalla casa dei Trop Runner (Verde Pisello Milano).

Le ho testate Domenica scorsa, 21km , dei quali 15 km su sterrato misto ( sassi, terra battuta, bosco con salite e discese impegnative )

Rispetto alla Gravity 2013 la calzata non cambia di molto, sia in lunghezza che larghezza, l’interno invece da una sensazione di maggiore protezione, sia da traumi che dal freddo.

Newton-BOCO-AT

La suola è parecchio morbida e quando si affrontano terreni duri con sassi ammortizza molto bene (meglio di gravity). Ha un ottimo grip, tanto che secondo me su asfalto da fastidio.

I lacci sono diversi dalle altre Newton che ho avuto fino ad ora, sono un po’ più resistenti e rigidi, si fa leggermente fatica a stringere la scarpa in maniera appropriata.

Credo sia una scarpa da usare prevalentemente su terreni sterrati per i quali, del resto, è stata progettata.

Peso numero US 10 – 280 gr.

Da Newton user, la consiglio a tutti TROP RUNNER TRAIL !!!

Anni che furono

Qualche giorno fa sono stato a Milano per acquistare le mie solite Newton. Oramai è una tradizione, prendo la bici, la carico in treno a Lecco, scendo a Milano centrale e mi incontro con Alessandro, mitico Triathleta ispiratore.

foto 3 foto 2

Il programma è, andare a casa sua, parcheggiare le bici, farci una corsetta di un’ora, mangiare e passare da Paolo di Verde Pisello per acquisto nuove Newton.

foto 4

Alessandro è un Triathleta ed un pioniere del Triathlon (anche se ha solo qualche anno più di me, quindi è giovane) e quando entriamo nel suo garage, cercando un cerchio da 26′ che sarebbe servito a me salta fuori un porta ruote. 1996, 1° Triathlon di Idro, ovvero il mitico Idroman mezza distanza IronMan.

Allego foto, incredibile. Grazie Ale ! LINK AL SUO BLOG

foto 1

Newton e la sua correttezza !

Sono svariati mesi oramai che uso Newton come scarpa da Running, la prima è stata Gravitas, poi subito ne ho comprata una uguale, e per l’inverno avevo deciso di acquistare la Terra Momentum. Fatti 80 km notai che sull’interno si era scucita, era chiaramente un difetto di fabbricazione, così mandai una foto (la stessa che vedete nel post) a Paolo di Verde Pisello. Era Dicembre e mancavano pochi giorni a Natale, Paolo mi disse che avrebbe provveduto subito ad inviare la mail con la foto alla mitica “Wendy di Newton”. Passarono chiaramente le feste e a circa metà gennaio mi disse che Newton con il prossimo ordine mi avrebbe spedito la scarpa nuova in cambio. Oggi sono stato a Milano a ritirare la mia nuova Terra Momentum e anche se non me l’aveva nemmeno chiesta, per correttezza ho lasciato in negozio la mia scarpa vecchia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Complimenti a Newton e a Paolo di Verde Pisello per la correttezza e la serietà.

p.s. Verde Pisello ha parecchie cose in saldo della Under Armour !

600 km con Newton Gravitas

Poche parole e alcune fotografie per recensire 600 chilometri con Newton Gravitas. Come si può notare la suola anteriore è quasi completamente rasa, quindi si effettivamente Newton ci fa usare molto di più l’avampiede ? Credo di si, ma credo anche che sia inevitabile che si consumino in questo modo per come sono strutturate.

Questo slideshow richiede JavaScript.